Ischia, tra terme e mare

ischia

Cosa c’è di meglio per affrontare il rientro dalle vacanze che pensare alle prossime mete da visitare? Vicine o lontane dipende un po’ da voi, per me sono lontane al momento, ma quello che è purtroppo accaduto di recente all‘isola di Ischia mi ha fatto pensare a quanto io dia per scontate e sempre a portata di mano le bellezze dell’Italia. Per questo sono felice di avere l’opportunità di scriverne, sopratutto in questi giorni in cui la terra di Ischia sta tremando.

isola-di-ischiaIschia si trova nel Golfo di Napoli ed è caratterizzata da un paesaggio molto vario, coniugando il mare con la collina, spiaggie di sabbia e scogli a picco sul mare. Acque cristalline bagnano alcune delle spiagge più belle di quest’isola, come quella di San Francesco o quella di Sant’Angelo, mentre sullo sfondo borghi caratteristici accolgono i turisti che scelgono di dedicare un po’ di tempo alla visita di questi luoghi impregnati di storia e cultura. Le fresche pinete che si trovano al centro dell’isola sono un patrimonio naturale che testimonia un po’ della storia di quest’isola: furono infatti un’eredità di Ferdinando II di Borbone, che destinò a oasi di verde l’area brulla lasciata dall’eruzione dell’Arso nel 1302.

panorama-ischiaMa ecco l’aspetto di Ischia che più mi affascina: lo sapete che ci sono 29 bacini termali, 103 sorgenti e 67 fumarole? Praticamente un centro termale a cielo aperto! Le terme di Ischia sono molto famose sin dall’antichità e alcune vasche termali sono fruibili liberamente, immergendosi nelle vasche naturali ricavate dalla spiaggia, dove l’acqua del mare e quella termale si miscelano. Oltre ai bacini naturali ci sono diversi centri termali specializzati, sia per seguire le cure termali che per effettuare trattamenti di bellezza.

ischia-tramonto

Come arrivare in questo paradiso di mare e terme? I traghetti per l’Isola di Ischia partono da diverse città del Golfo di Napoli, come Sorrento, Positano, Salerno, Amalfi, Capri e ovviamente Napoli. Il tragitto in traghetto Napoli-Ischia ad esempio dura circa un’ora e trenta minuti, quindi non è molto lungo. Io ho avuto il mio battesimo del mare su un traghetto che ha viaggiato tutta la notte e sono andata piuttosto bene, al ritorno mi sono quindi goduta in tutta tranquillità la traversata di giorno! Voi siete mai state a Ischia? Vi incuriosce quest’isola?

Sponsored.


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Bellissima make up: una collezione trucco di design

bellissima-make-up

Inutile negarlo: i trucchi piacciono tanto anche perché hanno un packing carino. Fino a diventare dei veri e propri oggetti di design da tenere sul tavolo da toeletta dedicato a prodotti di bellezza e profumi. A proposito di make up con packaging di design, ho avuto modo di provare la linea Bellissima make up, che ha esordito nel campo del maquillage con una capsule collection ideata in collaborazione con Diego Dalla Palma, arricchita dalle illustrazioni di Serena Viola. Una capsule che comprende tutti gli essenziali del trucco, dal rossetto rosso alle palette di ombretti, nata per celebrare l’unicità della bellezza femminile, non a caso il suo nome è “You are Bellissima“. Oggi vi racconto qualcosa dei due prodotti che ho provato della linea Bellissima make up: la palette ombretti numero 02 e il rossetto nutriente levigante effetto brillante, numero 08. Vi anticipo che mi sono innamorata del rossetto, molto confortevole e di un rosso davvero bello!

bellissima-make-up

La palette quattro ombretti numero 02 e il rossetto nutriente levigante effetto brillante numero 08, Bellissima Make up

(altro…)


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Orta San Giulio, in gita all’isola

orta-san-giulio

Domenica scorsa ho fatto una piacevolissima gita a Orta San Giulio, una località sul lago d’Orta in provincia di Novara che comprende, oltre a un delizioso borgo sulla riva del lago, anche una piccola isola a qualche centinaio di metri dalla riva. Ci sono stata insieme a mio marito e a nostro figlio e a un gruppo di amici per festeggiare un compleanno: dopo una breve passeggiata nel borgo ci siamo goduti un pranzo vista lago e nel pomeriggio abbiamo fatto una piccola gita all’isola di San Giulio, con giretto sulla motonave (vi lascio immaginare quanto era contento mio figlio!). Oggi vi racconto in breve quello che abbiamo fatto perché penso sia una gita davvero carina da replicare in questi giorni di primavera. Unica avvertenza il parcheggio: naturalmente non è possibile arrivare nel centro con l’auto e ci sono ampi parcheggi segnalati prima, ma essendo la località molto gettonata è meglio arrivare per tempo in modo da aggiudicarsi un parcheggio. Noi siamo stati fortunatissimi e dopo qualche giro siamo riusciti a infilarci in un posto subito dopo che un’auto è uscita.

orta-san-giulio-vie-caratteristiche

Dal piccolo altopiano dove si trovano i parcheggi c’è una piacevole passeggiata di una decina di minuti per arrivare sulla riva del lago, tra vie caratteristiche e negozi

(altro…)


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

La Mer the revitalizing hydrating serum: pieno di energia per il viso

la-mer-the-revitalizing-hydrating-serum

Quando affrontiamo il cambio di stagione non c’è solo il problema del guardaroba efficiente da risolvere, ma anche la pelle del viso ha bisogno di maggiore attenzione. Quello che capita a me, soprattutto passando dall’inverno alla primavera, è di avere la pelle più spenta e qualche imperfezione in più. Tra riscaldamenti accesi e sbalzi di temperatura (vogliamo parlarne del passaggio da sottozero fuori al treno surriscaldato, magari anche con in mezzo qualche fermata di metropolitana?), la mia pelle soffre sempre un po’ in inverno e in generale ha un aspetto meno sano. Quest’anno ho avuto la possibilità di provare un siero rivitalizzante e idratante, La Mer the revitalizing hydrating serum, che ho utilizzato per qualche settimana prima di parlarvene, in modo da poter osservare realmente come ha cambiato la mia pelle. Nella mia esperienza il siero de La Mer ha mantenuto la sua promessa, perché dopo un periodo di utilizzo la pelle del mio viso respira meglio (a tratti è asfittica), è molto idratata e in generale più luminosa. Oggi quindi vi parlo un po’ delle caratteristiche di questo siero e di come usarlo, anche grazie ai consigli di Clyde Johnson, head of Skincare Artist La Mer.

la-mer-siero-rivitalizzante

Tengo il siero La Mer insieme al make up a vista perché il packaging mi piace molto :)

(altro…)


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Chaval Milano, foulard che raccontano una storia

chaval-milano-foulard

Chi legge il blog da qualche tempo sa quanto io ami raccontare le storie che stanno dietro a un giovane brand di moda, se poi i prodotti stessi raccontano storie…è amore a prima vista! Così è stato per Chaval Milano, foulard in seta ideati da Valentina Gestri Paolucci, che dal 2015 colora con la sua fantasia e creatività le sete made in Italy che compongono carrè, fusciacche e pochette. Chaval Milano, foulard per giocare, per vestirsi e per esprimere emozioni. Infatti ogni ogni collezione ha un tema guida che racconta una storia, di cui ogni singolo pezzo rappresenta un passaggio del racconto. I miei preferiti sono i fenicotteri del “Diario di un esploratore” e quello che mi ha affascinato del marchio è la capacità di reinventare in chiave moderna un accessorio che forse in prima battuta fa pensare al foulard che le nostre nonne indossavano per uscire.

chaval-milano-foulard-flamingos-rosa

Ecco il mio preferito, Chaval Milano foulard  flamingos della serie “Il diario di un esploratore”

(altro…)


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

1 2 3 28