Nuovo look nel Regno della Bellezza

ingresso

E’ uno spazio dove esprimere tutti i beauty desideri possibili. E’ il Regno della Bellezza di Aldo Coppola, nuovo atelier pensato da Aldo Jr, figlio del grande hairstylist recentemente scomparso. Si trova in Corso Europa a Milano, nel cuore della metropoli dove è sempre importante presentarsi perfettamente pettinate e curate. Perché non fare un bel restyling approfittando dei quattro piani di servizi di questa isola di bellezza?

Junior Suite

Giochi di specchi e illuminazione by Catellani al primo piano della Junior Suite, dedicato alla cura dei capelli

Ho avuto la fortuna di partecipare il 5 dicembre all’inaugurazione del Regno della Bellezza, provando la creatività degli haistylist che hanno dato un taglio ai miei lunghi capelli castani, trasformandoli in un caschetto sbarazzino, illuminato intorno al viso dagli shatush. La trasformazione è avvenuta nella Junior Suite, che è la parte dedicata al taglio, colore, brushing, hair teraphy, ovvero alla bellezza e alla cura dei capelli. Comprende il piano terra e il primo piano del Regno della Bellezza, dove la grande quantità di specchi circolari crea un gioco di immagini riflesse.

specchi

Specchio delle mie brame, chi è la più bella del Regno della Bellezza?

Sulle fantastiche poltrone massaggio della zona shampoo, ho scoperto molte cose su come detergere correttamente i capelli. Prima mi hanno applicato un olio specifico per la cute grassa (eterno dilemma), poi sono passati a un detergente per i capelli secchi specifico per le punte, che rimangono spesso secche nelle persone con cute grassa. Tutti i detergenti vengono applicati con un massaggio, che lascia posto al pennello quando si tratta di maschera per capelli.

Presidential Suite

Presidential Suite: due aree riservate al secondo piano del regno della Bellezza dove ricevere i trattamenti haistyle e beauty con percorso personalizzato

Prima di procedere al taglio, lo stilista Matteo indaga sui miei desideri. “Vuoi cambiare?” Scelgo di affidarmi completamente alla sua ispirazione e mi metto comoda sulla poltrona a godermi il risultato. I miei capelli vengono arrotolati ciocca a ciocca e con un paio di forbici speciali Matteo procede con dei piccoli taglietti sulle lunghezze: è la tecnica masai utilizzata per sfoltire la massa di capelli molto importanti, lasciandoli comunque corposi (ma non pesanti). Lo stilista passa alla forbici classiche. Chiudo gli occhi e quando li apro 15 centimetri dei miei capelli si sono volatilizzati e le punte sfiorano le spalle, lasciando due ciocche leggermente più lunghe che mi incorniciano il viso.

feet massage

Poltrone per il feet massage, nella zona Nail Express al piano meno uno del Regno della Bellezza, dove l’hairstyle lascia spazio ai trattamenti beauty

Ora è il momento del colore. Non pensavo di schiarire i capelli, perché mi piace la mia base naturale, ma Matteo non ha dubbi: dobbiamo illuminare il viso e mi rassicura, perché lo shatush non stravolge la base naturale, ma apporta solo delle schiariture omogenee. Mi presenta Manuele, esperto in materia, che porta con sé tavolozza e pennello, oltre alla “papessa”, ausilio inventato da Aldo Coppola per mantenere la zona anteriore e posteriore della testa separate durante la colorazione. Con un sorriso, lascio fare all’esperto, senza più paura di ritrovarmi troppo bionda. Il risultato finale dà ragione ai creativi: il mio castano color cioccolato si è semplicemente preso una vacanza al mare, con dei riflessi naturali come se fossi appena tornata dalla spiaggia.

Benedetta

Risultato finale

Sono soddisfatta del mio nuovo look e se volessi potrei continuare il mio percorso nel Regno della Bellezza. Il piano meno uno infatti è interamente dedicato ai trattamenti beauty, con sei cabine a forma di chiocciola che grazie al lettino Cocooning permettono di ricevere più trattamenti allo stesso tempo, magari per concedersi un piccolo restauro, ma nel tempo di una pausa pranzo. Anche la manicure è fast: 20 minuti nello spazio Nail bar per dare un tocco di colore alle unghie, scegliendo tra la gamma cromatica degli smalti Essie. Con un po’ di tempo in un più, si può anche fare un massaggio ai piedi, sulle poltrone in pelle rossa dedicate al feet massage. In totale il Regno della Bellezza comprende 1000 metri quadri in bianco, rosso e nero, i colori caratteristici del brand Coppola, tra marmo di Carrara e mosaici che riproducono le foto dei calendari Coppola – L’Oréal. Il lusso dei lussi? Si trova al secondo piano, con le due Presidential Suite, dove godersi un taglio di capelli, trattamenti beauty o un piccolo percorso benessere in assoluta privacy e con un percorso personalizzato.

COSA: hairstyle, trattamenti beauty e benessere

DOVE: atelier Aldo Coppola, Corso Europa 7, Milano

 

 


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

I gioielli di Daniela De Marchi, tra volumi, dropage e forme naturali

atelier

Gioielli per essere, gioielli per giocare, gioielli per sognare”. Li potete trovare nell’aterlier di Daniela De Marchi, a Milano in via dei Piatti, dove io sono stata per ascoltare una bella storia e per trovare un cuore porta fortuna. Bronzo, ottone e argento sono i suoi materiali, il dropage la sua tecnica, il mondo marino uno dei suoi soggetti preferiti, anche grazie a Tellaro, splendida città ligure dove Daniela è nata.

Collezione Corallo

Alcuni pezzi della Collezione Corallo

Studiavo scienze politiche all’università, ma non era il mio. Un giorno sono passata davanti all’Istituto Europeo del Design ed è stato un colpo di fulmine. C’era la possibilità di partecipare a un bando per vincere una borsa di studio e così quando ho consegnato il mio progetto per concorrere ho pensato: io ho vinto”. Tenacia e determinazione che vengono ripagate. “Un giorno mi trovavo in auto, sotto la pioggia, insomma un contesto un po’ da film e stavo andando a portare delle cose a mia zia. Prima ho preso al volo la posta: quando ho letto la lettera dell’Istituto Europeo del Design che mi comunicava la vincita della borsa di studio sono andata contro un cancello!”.

Daniela De Marchi, nel suo atelier, durante la presentazione della nuova collezione Ghirigori

Daniela De Marchi, nel suo atelier, durante la presentazione della nuova collezione Ghirigori

Dopo 5 anni di studio e alcune esperienze di lavoro, Daniela espone la sua prima mostra personale nel loft di un amico. E’ allora che nasce l’anello riccio, che fa parte della Collezione Corallo, un must continuativo dei gioielli di Daniela. “Così sono andata a cercarmi un aterlier, che per tre anni è stato anche il posto dove dormivo! Un giorno ho ricevuto un fax di buyer giapponesi che richiedevano di vedere le mie collezioni a Parigi. Comprarono 25 pezzi come campione e il loro primo ordine fu di 1000 pezzi! Lavorare con i Giapponesi è un ottimo biglietto da visita, perché richiedono serietà e standard di qualità molto alti”.

Collezione Ghirigori

Collezione Ghirigori, novità 2013

Non solo qualità, ma anche bellezza. Forme naturali e camelie, luna e stelle del firmamento, parole e ghirigori diventano monili con l’aiuto di bronzo, ottone e argento. “Ho scelto questi materiali, che hanno un peso specifico inferiore all’oro, perché volevo fare gioielli con volumi forti“.

creazione anello

La creazione di un anello

La texture dropage, che si presenta a bollicine, mi ha consentito di usare gli smalti per dare colore, insieme alle pietre naturali che accosto ai metalli”. Sono tanti e bellissimi, gioielli importanti ideali da accostare a un abito minimal per creare un outfit sofisticato. Io torno a casa con un cuore portachiavi, come porta fortuna, brillante e smaltato rosso.

portachiavi cuore

Portachiavi cuore

collezione tempo perduto

Alcuni pezzi della Collezione Tempo Perduto

COSA: gioielli in bronzo, argento e ottone con tecnica dropage

DOVE: atelier Daniela De Marchi, via dei Piatti 9, Milano


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Bellezza dal Giappone

Centro Chlorophyll

Pelle di porcellana e colorito luminoso: il viso di Yoko Ogawa è il miglior biglietto da visita dei suoi trattamenti. Quando l’ho incontrata ho dovuto rivedere tutte le mie convinzioni in fatto di beauty, imparare a curare e non a coprire soltanto gli inestetismi. Con la gentilezza e la cerimoniosità tipica del Sol Levante mi accoglie nel suo centro a Inveruno, in provincia di Milano, dove prima di iniziare a farmi coccolare da maschere per il viso sorseggio tè giapponese, ascoltando i principi base dei trattamenti Chlorophyll. …continua a leggere


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

1 26 27 28