Beauty case da viaggio: tutti i trucchi per viaggiare leggere

FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Ponti, week end, vacanze: per ogni nuova avventura c’è una valigia da preparare. Io sono sempre elettrizzata all’idea di partire, mi preparo prima gli outfit per tutte le occasioni che mi aspettano, portando sempre qualche alternativa. Insomma l’avete capito: la mia valigia di solito scoppia. Confesso di aver portato alternative molto simili per avere la possibilità di scegliere al momento (hey! lo dico qua perché siamo tra di noi…mi raccomando non spifferatelo a mio marito). Il risultato finale è sempre quello: liti al varco del portabagagli, lui che minaccia di farmi portare la mia valigia a piedi fino a destinazione, io che stringo forte il bambino invocando tutti i suoi body e pannolini di sicurezza che ho messo nella mia valigia. Se anche voi fate parte del club, oggi vi racconto tutti i trucchi che ho studiato e scoperto per fare un beauty case da viaggio il più compatto possibile. Da qualche parte dovevo iniziare a risparmiare spazio, per fortuna ci sono favolosi prodotti beauty multifunzione che permettono di portare pochi prodotti ed essere sempre presentabili. Su come portare meno vestiti ho ancora tanto da imparare, ma chissà magari tra qualche tempo leggerete qua un post sui tre pezzi fondamentali che ti risolvono la valigia.

beauty case cocouture

Primo passo: scegliere una bustina piccola, ma abbastanza capiente e sopratutto carina. Questa è di CoCouture di Costanza Mondini (ve ne parlerò presto)

Il primo passo consiste nello scegliere una bustina adatta, ovvero di dimensioni ridotte, ma abbastanza capiente. Per il prossimo week end lungo io utilizzerò questa di CoCouture Milano, un brand di moda e accessori di Costanza Mondini (di cui vi parlerò presto). Oltre ad essere carina, ha l’interno impermeabile, così se succede qualche imprevisto con tappi chiusi male all’ultimo minuto non mi si allegherà la valigia di shampoo e profumo. La ciotola da macedonia con ciliegie e fiori di gelsomino ci fa compagnia per tutto il post, non solo perché è bella, ma anche perché così riuscite a misurare la grandezza dei prodotti di cui parlo.

elizabeth arden eight hour

Eight Hour Cream Elizabeth Arden – The Original

La Eight Hour Cream di Elizabeth Arden è veramente un prodotto multifunzione, valido, da portare sempre con sé. Ne sono una grande ammiratrice, infatti ve ne ho già parlato nel post su come mantenere l’abbronzatura. Consiglio di portarla perché fa da: crema mani, modellatore sopracciglia, crema riparatrice per le scottature, crema idratante, illuminante viso (è utile anche per ammorbidere le cuticole, ma se bisogna fare spazio meglio aver già fatto la manicure prima di partire). Se proprio la crema idrante viso non vi ci sta, per un paio di giorni potete usare questa, basta applicarne pochissima.

acqua micellare e acqua termale

Acqua Micellare e Acqua Termale La Roche-Posay, minisize da viaggio

Nella foto vedete le travel size dell’acqua micellare e dell’acqua termale di La Roche Posay, che inserisco tra gli essenziali del beauty case da viaggio perché idratano e donano ristoro alla pelle stressata dal viaggio. L’acqua micellare è un ottimo struccante (io utilizzo anche quella della Bioderma con cui mi trovo bene), non secca la pelle e potete usarla anche per lavare il viso appena sveglie. Inoltre permette di saltare il passaggio del tonico viso e quindi di non portarlo. L’acqua termale rinfresca il viso e mi fa sentire meno la stanchezza. Qualche tempo fa con la mia famiglia ho fatto un viaggio partendo alle cinque del mattino, al mio arrivo ho vaporizzato l’acqua termale più volte per tonificare il viso e reidratarlo dopo lo stress dell’aria condizionata in auto.

Shiseido Ibuki

Mousse detergente, tonico addolcente ed emulsione idratane della linea Ibuki Shiseido, travel size

Parlando di travel size, in profumeria potete trovare moltissime proposte, sia di contenitori da riempire con i vostri prodotti, sia di proposte dei vari brand. Io ho provato queste travel size della Ibuki Shiseido, da 30 ml, con cui mi sono trovata molto bene e che mi stanno durando per tanti week end e piccoli viaggi. Quando andate a prendere qualcosa in profumeria, tenete d’occhio le offerte dei cofanetti con le mini size: anche se in quel momento non dovete fare un viaggio prima o poi vi tornerà utile. Gli essenziali sono: detergente viso, tonico e crema/emulsione idratante. Io mi trovo meglio con l’emulsione perché ho la pelle mista, sono stata fortunata a trovare delle travel size con prodotti adatti al mio tipo di pelle.

campioncini

Grande protagonisti del beauty case da viaggio, sono i campioncini

Non so voi, ma io li adoro. Mi piace tantissimo provare tutti i campioncini e ne ho un cestino pieno in bagno, dove tengo da parte tutti quelli che mi potrebbero essere utili per un viaggio. Sono loro infatti i grandi protagonisti del beauty case da viaggio, se vi mettete d’impegno chiedendo esattamente alla commessa quello di cui avete bisogno, potreste riuscire a comporre un beauty case per un paio di giorni fatto tutto di campioncini. Io all’inizio avevo un po’ di timore e mi tenevo nel sacchetto quello che mi davano da provare in profumeria o in farmacia. Poi ho pensato: è nel loro interesse darmi da provare un prodotto che desidero, che se poi mi piace magari lo compro. Così ho iniziato a respingere, con gentilezza, l’ennesimo profumino e a chiedere campioncini di prodotti che mi interessavano in quel momento.

maschera viso valmont

Maschera viso Prime Renewing della Valmont, mini size

Se siete affezionate dei rituali della korean beauty, che prevede una maschera viso tutte le sere, non potete rinunciarci nemmeno durante i viaggi. Oltre ad andare a caccia di campioncini di maschere viso (i campioncini di quelle della Sisley bastano per tre volte ed alcune sono senza risciacquo), una pratica soluzione anche in questo caso sono le mini size, che si solito si trovano nei cofanetti. Nella foto la mia di Valmont, che ho avuto modo di testare grazie a un evento. Rigenera la pelle, tonifica e idrata, quindi anche in questo caso un prodotto multifunzione da tenere presente se avete poco spazio.

make up

Per finire gli essenziali del make up: matita occhi, mascara e cc cream

Il beauty case non è completo senza gli essenziali del make up, che per me sono matitone occhi, mascara e cc cream. Di solito per truccarmi utilizzo molti più prodotti, con questi riesco ad essere in ordine e a valorizzare i miei occhi (il rossetto di solito è in borsa, quindi appesantisce il beauty case). La cc cream è quella di Face D, che contiene acido ialuronico quindi ha anche un’azione antiage e rende la pelle luminosa e compatta. Il mascara è un amico fidato, il Grandiose di Lancome, con cui mi trovo bene sia per la consistenza che per l’effetto. Infine per il make up degli occhi, dovendo portare un solo prodotto, scegliere la matita doppia della Kiko, la numero 02 dell’edizione limitata in collaborazione con Lovegrove, con kajal marrone scuro e ombretto color panna shimmer. Il kajal l’ho utilizzato anche come matita sopracciaglia, essendo mora.

ciliegie

Ora finalmente posso mangiarmi queste ciliegie :)

All’appello mancherebbero solo le creme solari per quando si va al mare, ma quelle per me contano come beauty case a parte che non metto in valigia, ma nella borsa della spiaggia con salviette e costumi. Fatemi sapere se vi è servito questo post per i vostri beauty case, magari del prossimo ponte e se vi può essere utile un post così sulle creme solari.


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Leave a Reply