Urban Finder, l’app per trovare ciò che cerchi in città

FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Quando visitiamo una città nuova vorremmo avere in tasca tutti gli indirizzi segreti per vivere la migliore esperienza possibile, ma anche quando siamo a casa nostra o nelle città in cui lavoriamo, come a Milano, è utile avere a portata tutte le informazioni per le urgenze dell’ultimo minuto. Che si tratti di una cena last minute con il fidanzato (o potenziale fidanzato!!!) o della ricerca della borsa perfetta, sapere dove andare è fondamentale. Da qualche mese, come avrete visto sui canali social del blog, faccio parte dell’avventura Urban Finder, l’app che ti permette di trovare quello che cerchi in città. E’ semplice: con un breve questionario iniziale l’applicazione profila le tue preferenze, per poi guidarti all’interno delle categorie mentre cerchi qualcosa. Qualche giorno fa ho avuto il piacere di partecipare a una giornata insieme agli altri blogger coinvolti nel progetto, ai mitici Murr e a Francesco Sigona, uno degli ideatori dell’applicazione. Oggi vi voglio raccontare un po’ di quell’esperienza e di come funziona questo strumento.

urban finder gruppo

Eccoci pronti a partire con il tram Urban Finder insieme ai Murr, lo scorso 28 ottobre, alla scoperta di Milano

Francesco Sigona, manager in Loreal che insieme all’amico Gaetano De Nicolo ha avuto l’idea dell’ app, mi ha raccontato la genesi di Urban Finder. “Eravamo stati invitati a un matrimonio a Londra e ci avevamo assegnato il compito di portare dei vasi di fiori per la cerimonia. Li abbiamo trovati, ma purtroppo durante il tragitto uno dei vasi ha avuto un incidente, era quindi necessario recuperarne un altro in un tempo brevissimo. Con grande fatica ce l’abbiamo fatta, ma in quel momento abbiamo avuto l’intuizione: sarebbe utile un motore di ricerca che inserendo quello che cerchi in una città te lo trova!”.

glindirizzidib urban finder

Ci sono anche GlindirizzidiB sul tram di Urban Finder : )

Da questa intuizione è nata l’applicazione Urban Finder, “che cerca attività, prodotti e servizi non in modo generico, ma per come tu sei fatto, grazie alla profilazione iniziale” ci tiene a precisare Francesco. Insomma se il vostro metodo di pagamento preferito è la carta di credito, basta dirlo all’applicazione e lei vi manderà solo in posti dove la carta è accettata. Oppure nella ricerca personalizzata in relazione all’abbigliamento, si può specificare la taglia che si sta cercando.

urban finder lezione

Si vede che la lezione dei Murr ci sta piacendo??

In aggiunta c’è il servizio UF Concierge, a supporto dei servizi che stai cercando, come ad esempio il servizio auto se hai bisogno di spostarti. Diversamente dall’applicazione, che è gratuita, questi servizi aggiuntivi sono a pagamento e sono stati pensati per favorire la fruizione dei servizi ricercati attraverso l’applicazione. Nell’applicazione si trova anche la categoria percorsi, in fase di sviluppo, molto interessante per chi visita Milano con un occhio turistico e vuole qualche suggerimento su dove andare e cosa non perdersi.

benedetta urban finder

Se state cercando qualcosa a Milano vi basta scaricare l’app gratuita Urban Finder, rispondere alle domande di profilazione e iniziare a navigare per trovare quello che cercate

Durante la mattinata dello scorso 28 ottobre, oltre ad avere il piacere di conoscere e intervistare Francesco Sigona, ho fatto un giro sul tram di Urban Finder insieme agli altri UFLovers, alla scoperta di Milano su uno dei mezzi più caratteristici di questa città. I Murr, fashion consultant e direttori creativi (e molto altro!), hanno tenuto una lezione ai blogger che partecipano al progetto, raccontando il loro percorso professionale e l’esperienza nel digital con il loro blog. In questo spazio parlano del loro mondo a 360 gradi, come “ricercatori urbani di bellezza” come amano definirsi.

i murr

Antonio e Roberta Murr, stilosi e simpaticissimi

Per me è stato interessante confrontarmi sia con loro che con gli altri blogger e sono stata contenta di vivere questa esperienza, terminata con un pic nic all’aperto, naturalmente con packet lunch trovati su Urban Finder. Fatemi sapere se scaricate l’applicazione e se vi è utile per trovare quello che cercate a Milano ; )

urban finder pranzo

Squisito ; )

COSA: applicazione Urban Finder, per trovare quello che cerchi in città

DOVE: si scarica gratuitamente da http://urbanfinder.com/ su iTunes e Google Play


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Leave a Reply