Estée Lauder Advanced Night Repair, come si usa il siero riparatore

FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Fino al 13 febbraio alla Rinascente di Milano, in piazza Duomo, c’è un posto speciale per tutte le donne che vogliono dedicare un momento alla loro bellezza. Da pochi minuti fino a un’ora di trattamento in cabina. Ed è gratuito, grazie a Estée Lauder, marchio di cosmetica americano che da sempre mette al centro il benessere della cliente, insegnando alle sue beauty advisor come far vivere un’intensa esperienza beauty alle donne che si accostano a questi trattamenti. Si tratta della Temporary “Regenerationg Spa and Beauty Lounge Estée Lauder”, che si trova al quinto piano della Rinascente. Qui potete trovare diversi corner dedicati ad esperienze beauty express, come una maschera viso o una seduta dedicata alle sopracciglia, o ad esperienze di estremo relax e rigenerazione, come le cabine dedicate ai trattamenti Re-Nutriv del brand. Ho provato alcune delle coccole beauty, in particolare il siero Estée Lauder Advanced Night Repair, di questa temporary spa e oggi vi racconto come è andata. Se lavorate a due passi dal Duomo o avete modo di concedervi un momento tutto per voi, in fondo al post trovate i riferimenti per prenotare i trattamenti (prenotazione necessaria solo per quelli in cabina).

estee lauder temporary spa

Ecco la parte beauty lounge della spa Estée Lauder: qui si può provare il make up, fare maschere e trattamenti viso, sistemare le sopracciglia

La mia esperienza nella temporary spa di Estée Lauder è stata resa piacevole e interessante da una delle beauty advisor del team, Ariella, che mi spiegato molti tips&tricks per applicare correttamente i prodotti trattamento viso, oltre a rivelarmi come si usa l’iconico siero dalla maison di cosmetica americana, Estée Lauder Advanced Night Repair. Nella beauty lounge ho vissuto un vero e proprio rituale di bellezza, a partire da come struccare correttamente il viso fino a uno spruzzo di profumo per portare con me tutto il giorno l’essenza Estée Lauder. Ecco qua tutti i passaggi del rituale, con i preziosi consigli di Ariella.

estée lauder prodotti

Alla postazione di Ariella sono pronti molti dei prodotti per il rituale beaty Estée Lauder

1) Come struccarsi al meglio. Ariella ho utilizzato Take It Away, il make up remouver del brand senza l’ausilio del dischetto struccante. Ha messo una noce di prodotto sul palmo delle mani e dopo averlo brevemente riscaldato l’ha applicato sul mio viso, massaggiandolo circolarmente con i polpastrelli. Poi per rimuovere tutto ha utilizzato delle veline per il viso.

2) Tonico, mai dimenticarlo. Quando ci laviamo il viso con un prodotto schiumogeno, per quanto delicato e adatto al nostro tipo di pelle, non possiamo evitare che il viso venga a contatto con il calcare dell’acqua. Per cercare di eliminarlo è importante usare sempre il tonico. Durante il rituale Ariella ha applicato con delle veline il Perfectly Clean Estée Lauder, tonico idratante con leggera azione esfoliante.

tonico estée lauder

Il tonico Perctly Clean Estée Lauder è un valido aiuto per rimuovere il calcare dell’acqua dopo aver lavato il viso

3) Estée Lauder Advanced Night Repair, come si usa. Dopo un’accurata detersione è il momento del siero. L’iconico prodotto Estée Lauder è stato il primo siero viso sul mercato, inventato nel 1982 dalla visionaria Estée Lauder e riformulato per essere utilizzato anche durante il giorno nel 2013 (il nome comunque rimane invariato). Questo siero dalla consistenza setosa supporta e favorisce il processo di rigenerazione e purificazione cellulare della pelle, che avviene sopratutto di notte. Inoltre la nuova tecnologia ChronoluxCB, insieme ai 25 brevetti depositati di cui si compone il siero, massimizza il risultato di rigenerazione cellulare. Come si applica? Ne va messa una goccia su ogni dito di una mano, per poi congiungerla all’altra prima di distribuire il prodotto, e quindi applicare formando due cuori sul viso, uno più piccolo che parte dal naso fino a sotto le labbra e uno più grande dal centro della fronte fino a sotto il mento. Quando Ariella lo ha applicato la mia pelle ha assorbito tutto immediatamente e pensate che ho una pelle mista (ma sensibile). E’ importante quindi curare l’idratazione, perché un ambiente cutaneo idratato favorisce la rigenerazione cellulare.

advanced night repair estee lauder

L’iconico siero Advanced Night Repair Estée Lauder

4) Come applicare la crema idratante. Per me Ariella ha scelto una crema idratante specifica per pelli sensibili, Verité, e mi ha dato qualche consiglio sull’applicazione per evitare di contaminare la crema viso e mantenerla sempre in buono stato. La base è lavarsi bene le mani anche prima di prelevare il prodotto con le dita, il tricks in più è prelevare la crema dal vasetto con il cotton fioc e applicarla con lo stesso sul viso, per poi massaggiare con le mane accuratamente lavate.

5) Make up: come trovare il colore giusto del fondotinta. Questo per me è un dramma, dopo anni sempre fedele a un fondotinta ho deciso di cambiare perché mi sembrava la pelle avesse bisogno di più idratazione, ma ho infilato un paio di acquisti sbagliati lo ammetto, sia per il colore che per la tipologia. Per me Ariella suggerisce il Double Wear di Estée Lauder, particolarmente adatto alla pelle mista. Per individuare il colore giusto usa un attrezzo in grado di riconoscere tono e sottotono della pelle se appoggiato sul viso in tre punti. Ed ecco il verdetto: per me tono caldo e sottotono freddo, che si sposa con il colore 3 Twany della linea. Anche solo per capire esattamente qual è il vostro tono e sottotono vale la pena fare un giro alla beauty lounge ; ). A quel punto è passata all’applicazione, mescolando il fondotinta con una goccia di siero Advanced Night Repair viso l’estremo bisogno di idratazione della mia pelle. Ariella ha applicato il fondotinta con tecnica a fiore, ovvero disegnando prima un fiore con il pennello a partire dal centro del viso per poi stenderlo in tutte le direzioni. Per un effetto più comprende si può procedere a una seconda applicazione con l’ausilio di una spugnetta.

fondotinta

Ecco la risposta all’eterno interrogativo: qual è il mio colore di fondotinta?

Double Wear e Advanced Night Repair Estée Lauder

Prima di applicarlo, Ariella mixa sul dorso della mano Double Wear con una goccia di Advanced Night Repair Estée Lauder

6) Guance e labbra: come applicare il trucco. Ultimi tips&tricks poi vi lascio andare promesso. Per quanto riguarda il rossetto, ecco un piccolo segreto svelato da Ariella: per avere un colore più personale e un effetto volume applicate sul labbro superiore un rossetto più chiaro e sul labbro inferiore un rossetto più scuro, nella stessa gradazione ovviamente. Una volta applicati basta mescolarli muovendo le labbra. Per me ha scelto Envy 130 intense nude ed Envy Shine 495 Intriguing. Per le guance invece ecco un trucco Estée Lauder per applicare il blush al meglio, con tecnica a x. Si traccia una x con il pennello, prima partendo dal livello delle narici fino a sopra l’orecchio, poi dal livello del centro del naso fino a livello dei lobi. In questo modo viene valorizzato il centro della gota per un effetto bonne mine, sfumando i contorni.

rossetti estèe lauder

Mix di due rossetti in gradazione, uno più chiaro e uno più scuro, per avere un effetto volume

Spero che questo post vi sia stato utile, fatemi sapere se andate alla temporary spa e nel caso salutatemi tanto Ariella, che si prenderà cura di voi benissimo. Qua sotto i riferimenti per prenotare i trattamenti gratuiti in cabina.

COSA: Fino al 13 febbraio 2017 “Regenerating Spa and Beauty Lounge Estée Lauder” con trattamenti in cabina e servizi express ad accesso libero. Per prenotare telefonare al numero: 02/8852386

DOVE: La Rinascente Duomo Milano, quinto piano


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Leave a Reply