Doc Color Jean Paul Mynè, colorazione capelli vegan

FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Dalle foto che pubblico ogni tanto sui social avrete visto che i miei capelli sono castani: questo è il mio colore naturale e ora lo apprezzo moltissimo, ma non è sempre stato così. Per anni (circa otto) ho tormentato i miei capelli con colpi di sole tutti i mesi, sensibilizzando la cute e rovinandoli. Per fortuna sono rinsavita e ho deciso di affrontare il lungo processo di ritorno al mio colore naturale, complice la rottura di una relazione come da copione. Così per i due anni successivi ho fatto un riflessante castano ai miei capelli, fino a quando non c’era più un ombra di schiaritura. Attenzione: amo le schiariture e ora le rifarei con più criterio, ma proprio alla luce di questa esperienza passata in questo momento sto tenendo duro finché i primi capelli bianchi non saranno troppo evidenti per procrastinare ancora con la colorazione permanente. Mi si è presentata però un’opportunità interessante, ovvero testare le nuove tinte Doc Color Jean Paul Mynè, un prodotto vegan che ha sostituito l’acqua con l’aloe vera e altri olii idratanti per ristrutturare il capello durante la colorazione. Oggi vi racconto com’è andata, come sono i miei capelli dopo questo trattamento e quali prodotti mi hanno consigliato per il benessere della mia cute.

Jean Paul Mynè Navitas

La linea Navitas Sensitive di Jean Paul Mynè utile per i capelli stressati e con cute danneggiata

Per prima cosa qualche informazione su Doc Color Jean Paul Mynè: si tratta di una nuova colorazione che può essere resa permanente o semi permanente a seconda degli agenti attivatori che vengono associati alla tinta. L’emulsione attivante, Doc Active Enzyme, è arricchita con papaya e ananas, enzimi naturali, che insieme agli olii idratanti della tinta Doc Color migliorano le performance cromatiche sia nel caso della colorazione permanente che per il tono su tono. Io ho sperimentato la colorazione semi permanente, consigliata quando ci sono i primi capelli bianchi da coprire oppure per dare maggiore luminosità al colore naturale. Il mio castano medio spento ora ha dei riflessi più sfaccettati grazie al mix con un castano dorato.

doc color jean paul mynè

Ecco i due colori scelti per me: castano medio naturale e castano dorato

La foto qua sopra anticipa un’altra delle caratteristiche di questa innovativa colorazione per capelli: si tratta di un prodotto cosmetico contenuto all’interno di un packaging tipico del mondo alimentare, ovvero la latta per l’olio d’oliva. La decorazione richiama le ceramiche maioiliche, un tratto distintivo dell’artigianalità italiana, come questa azienda made in Italy che ha sede nelle Marche.

doc color jean paul mynè tinta

Ecco la mia colorazione prima dell’applicazione: ha la consistenza della marmellata, non ha odori ed è molto delicata sulla cute

L’applicazione di Doc Color Jean Paul Mynè è molto piacevole, la colorazione infatti ha una consistenza molto morbida, non ha odori ed è delicata sulla cute. Questo grazie ai componenti naturali di Doc Color: al posto dell’acqua questa tinta contiene l’Aloe Vera, dalle proprietà idratanti e lenitive, a cui si aggiungono oli idratanti, tra cui l’olio di babassù, l’olio di vetiver e l’olio di oliva. Oltre a questi preziosi ingredienti, Doc Color Jean Paul Mynè contiene anche il collagene marino, il burro di karitè, un complesso di aminoacidi e infine la spirulina. Senza ammoniaca e senza fragranze, questa colorazione lavora sul benessere dei capelli oltre che sulla copertura dei capelli bianchi. Dopo aver effettuato la colorazione semi permanente, il mio castano è più caldo e luminoso e ho coperto qualche capello bianco qua e là, inoltre la chioma è più morbida.

doc color jean paul mynè

Ecco il risultato finale: il mio castano naturale si è scalato con riflessi luminosi

Per mantenere il benessere dei miei capelli il team di Jean Paul Mynè mi ha consigliato di utilizzare i prodotti della linea Navitas Sensitive, perché lavo i capelli di frequente e il mio cuoio capelluto è sensibile. Questa linea composta da shampoo, balsamo e maschera capelli è caratterizzata da ingredienti vegetali che favoriscono una detersione delicata, con azione lenitiva sulla cute sensibile. Ora li sto provando, vi tengo aggiornate sui risultati! Voi fatemi sapere se provate la colorazione Doc Color Jean Paul Mynè, in fondo trovate il ink con lo stor locator sul sito del brand per trovare il salone più vicino a voi per fare la colorazione (prezzo a partire da 35 euro).

Navitas Jean Paul Mynè

La linea Navitas Sensitive di Jean Paul Mynè: delicata sulla cute irratata

COSA: colorazione capelli permanente e semi permanente vegan

DOVE: a questo link potete trovare il salone più vicino a voi dove viene effettuata questa colorazione http://www.jeanpaulmyne.com


FACEBOOK
FACEBOOK
INSTAGRAM
EMAIL
SHARE

Leave a Reply