Archive of ‘Abbigliamento’ category

Poustovit, fiori e colori delicati dall’Ucraina

Poustovit

In questi giorni ho avuto occasione di seguire qualche presentazione e qualche sfilata per la Milano Fashion Week e oggi mi faceva piacere parlarvi di un marchio ucraino, Poustovit. Selezionato da Camera Moda e portato in Italia da Guffanti Concept Milano, mi è piaciuto per la proposta di stile delicata, ma versatile, con dettagli senza tempo, ma facili da attualizzare nel gioco mix&match della moda. La collezione presentata è relativa all’autunno inverno 2017/2018, per cui dovremo aspettare ancora un poco per vederla nei negozi (in fondo al post trovate i riferimenti), nel mentre possiamo segnarci qualche trend da seguire.

Poustovit abiti

Stampe raffinate e abiti chemise: formula vincente dell’eleganza senza tempo

(altro…)

Naj Oleari, il ritorno di borse e fantasie vintage

naj oleari borse

Fiori delicati, fantasie vivaci e colori luminosi. Il back to the present di Naj Oleari non poteva essere più zuccherato e allegro. Settimana scorsa sono stata all’evento di presentazione delle prossime novità Naj Oleari e ho deciso di parlarvene sul blog, anche se non ho un vero e proprio indirizzo da lasciarvi, perché per me è stato un piacevole tuffo nel passato e spero che anche a tante di voi faccia piacere restare aggiornate sulle novità di questo marchio, di tendenza negli anni 80 e 90. Chi non ha nascosto l’ultima copia di Cioè nelle borse a fiori Naj Oleari? Io amo molto le fantasie romantiche e moltissimi dei miei quaderni e raccoglitori di scuola erano firmati Naj Oleari. Un brand che non è mai scomparso e che ora torna con una nuova carica di energia, anche grazie al nuovo titolare e creativo, Francesco Vitale.

naj oleari abbigliamento

Alcune anticipazioni della linea di abbigliamento femminile Naj Oleari firmata da Francesco Vitale

(altro…)

Chia maglieria artigianale, da Como capi morbidi e di qualità

chia maglieria artigianale

Si  lavano in lavatrice a freddo, hanno delle linee pulite ed eleganti e se li trattate bene vi faranno compagnia per tanto tempo. Ho scoperto i capi di maglieria artigianale CHIA grazie alla fondatrice Maria Chiara Ghezzi, che mi ha mostrato il campionario da lei ideato, composto da pezzi classici, senza tempo e che stanno bene a tutte. Mi ha raccontato anche la sua storia, di ispirazione per tutte le mamme che hanno dovuto interrompere il lavoro per la maternità e che vogliono riprendere a lavorare, cucendosi addosso il lavoro che piace a loro.

chia maglieria artiginale cardigan

Linee semplici e materiali di qualità sono la ricetta di CHIA maglieria artigianale per proporre capi versatili per tutti

(altro…)

Cambio dell’armadio: 5 consigli per un guardaroba efficiente

cambio dell'armadio

Buttare o tenere? Questa maglia mi piace, ma non so con cosa metterla.Tornerà di moda l’anno prossimo? Mi sono spesso fatta queste domande al momento del cambio dell’armadio, quando devo riorganizzare il mio guardaroba per la stagione corrente. Averlo in ordine e ben organizzato significa per me anche renderlo efficiente: devo trovare subito quello che mi serve. Pena la perdita del treno al mattino o peggio arrivare in ritardo con mio figlio all’asilo. In questi giorni mi sto occupando del cambio di stagione per fare posto a maglioni e vestiti pesanti e così ho pensato di scrivere questo post per condividere con voi tutti i trucchi che ho imparato nel tempo per fare questa operazione. Inoltre ho chiesto qualche consiglio alla personal shopper e consulente d’immagine Lisa Campolunghi, che con il suo servizio Analisi del Guardaroba riorganizza l’armadio e crea outfit con gli abiti che già avete.

lisa campolunghi

La personal shopper e consulente d’immagine Lisa Campolunghi

(altro…)

Mad Zone, a Milano Brera una boutique dal gusto londinese

MAD Zone - concept store via Brera 2

Tania Mazzoleni è arrivata a Milano, partendo dalla sua Roma, con una scommessa: riuscire ad aprire un concept store dove moda, arte e design dialogassero insieme, creando nuove sinergie e un’esplosione di creatività. Il suo sogno si è avverato in via Brera 2 con Mad Zone, vetrina milanese di stilisti emergenti, oggetti di design di ricerca e arte contemporanea, sempre in movimento. L’allestimento dello store infatti cambia spesso, con temi guida differenti, che ogni volta raccontano una storia, suggeriscono impressioni ed emozioni. Quando sono entrata nello store mi sono sentita come quando ho visitato alcune boutique un po’ eccentriche e alla moda di Londra o in uno showroom di Soho a New York: il gusto di Tania è decisamente anglosassone e consiglio un giro nel suo spazio a chi è alla ricerca di un look unconventional e fashionista al tempo stesso.

mad zone tania mazzoleni

Tania Mazzoleni al centro del suo spazio Mad Zone, ora con l’allestimento a tema Illustrashion, sul rapporto tra illustrazione e moda

(altro…)

1 2 3 6